Selezione naturale

In un anno di turbolenze per i mercati finanziari, le cinque banche ai primi posti nella classifica annuale di Risk Italia mantengono salde le loro posizioni. Per il terzo anno consecutivo, JP Morgan si conferma come migliore società per i derivati, seguita a ruota da Citi e BNP Paribas, rispettivamente al secondo e al terzo posto. Articolo di Alastair Marsh, ricerche a cura di Xiao-Long Chen

p4-pecora-jpg

Dopo il propagarsi all'Italia dei problemi che nell'anno in corso hanno devastato i mercati mondiali, 'prudenza' è il nuovo motto del sistema finanziario italiano.

Gli eventi tumultuosi hanno indotto instabilità, volatilità più elevata e il prosciugamento della liquidità, costringendo banche e imprese ad affrettarsi a coprire le proprie posizioni. Inevitabilmente, la situazione caotica, oltre ad aver lasciato diversi feriti sul campo, fa registrare un calo percettibile del numero di operatori

Only users who have a paid subscription or are part of a corporate subscription are able to print or copy content.

To access these options, along with all other subscription benefits, please contact info@risk.net or view our subscription options here: http://subscriptions.risk.net/subscribe

You are currently unable to copy this content. Please contact info@risk.net to find out more.

Sorry, our subscription options are not loading right now

Please try again later. Get in touch with our customer services team if this issue persists.

New to Risk.net? View our subscription options

Register

Want to know what’s included in our free membership? Click here

This address will be used to create your account

Most read articles loading...

You need to sign in to use this feature. If you don’t have a Risk.net account, please register for a trial.

Sign in
You are currently on corporate access.

To use this feature you will need an individual account. If you have one already please sign in.

Sign in.

Alternatively you can request an individual account here