Il futuro si va schiarendo

Stanza di compensazione

a-diplas-jpg

Nei primi mesi del 2007, un certo numero di operatori in derivati su credito - Deutsche Bank, Goldman Sachs, JP Morgan, Lehman Brothers e Morgan Stanley - ha iniziato a interrogarsi sulla necessità di aumentare l'efficienza del mercato. A preoccuparli, in particolare, il rischio di controparte: l'esposizione ad aziende e indici di derivati su credito veniva scambiata sul mercato, dando vita a lunghe catene di transazioni e a una rete opaca di interdipendenze. Se gli operatori fossero riuscit